“Barbara Gioiello è l’unica artista al mondo che crea opere d’arte attraverso i blister”, ad affermarlo la gallerista Cinzia Cotellessa durante l’inaugurazione della mostra personale dell’artista presso la galleria d’arte Studio CiCo a Roma. L’inaugurazione della mostra “Chimere di pace” è del 28 aprile, ma il manifesto della Blister Art risale al 2019. L’esposizione termina il 13 maggio.

Il manifesto vuole promuovere una forma alternativa di espressione artistica, che prevede l’ultilizzo delle confezioni delle proprie medicine per creare opere d’arte. L’evento è stato aperto dalla critica d’arte Mara Ferloni.

Barbara Gioiello è una pittrice e storica dell’arte, specializzata nel 2012 in Storia dell’arte contemporanea con una tesi su Victor Vasarely.

I titoli delle tele, formate dai blister delle pasticche, sono stati scelti in base ai giorni di malattia dell’autrice. I titoli “133 gg” e “696 gg” si riferiscono ai giorni passati dall’inizio della cura.

 



 

L'Antikulturale

L’ANTIKULTURALE è un ingranaggio alimentato dalle contraddizioni della società contemporanea. Con un format svincolato dai canoni dell’informazione tradizionale vogliamo raccontare attraverso l’attualità e l’arte un mondo diverso dove le convezioni sociali vengono rovesciate.

Visualizza tutti i post

LASCIA UN COMMENTO. SCRIVI QUELLO CHE PENSI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.